Contatti | info@estivalethnos.it, Telefono: 081 882 39 78 - 081 565 43 35

22 Settembre 2019

DOMENICA 22 SETTEMBRE
TORRE ANNUNZIATA (NA)

Visita guidata agli Scavi di Oplonti

A cura di Archeoclub
Via dei Sepolcri
ore 11:00

Gli scavi di Oplonti si trovano al centro della moderna città di Torre Annunziata. Sono costituiti da una serie di rinvenimenti archeologi, dalla meravigliosa villa di Poppea, inserita tra i beni che l’UNESCO ha definito “Patrimonio dell’Umanità” alla Villa di Tertius, nella quale accanto ai corpi delle vittime dell’eruzione, è stata ritrovata una notevole quantità di monete d’oro e d’argento e numerosi pezzi di finissima orificeria.
La visita guidata proseguirà al Museo dove sono custoditi i reperti di Oplontis tra cui gli Ori, gioielli di eccellente fattura risalenti al I sec d. C., ritrovati all’interno della villa B. I reperti esposti rappresentano una piccola parte del tesoro rinvenuto.

Modalità di partecipazione: la partecipazione è gratuita e a numero limitato. La prenotazione è obbligatoria e può essere effettuata solo tramite mail all’indirizzo prenotazioniethnos@gmail.com
Ritrovo: ore 11:00 all’ingresso degli Scavi
Durata: circa 2 ore

 

MARTEDI 24 SETTEMBRE

bacoli (NA)

concerto di CESARE DELL’ANNA E OPA CUPA

Parco di Villa Ferretti, via Castello, 14
ore 20.30

Ingresso gratuito fino ad esaurimento posti.

Cesare Dell’Anna & Opa Cupa


Trascorsi quasi venti anni da quando nel ’98 si formò la prima cellula degli Opa Cupa, la band rappresenta il primo progetto balkan nato in Salento. Opa Cupa è il racconto di testimonianze irripetibili, è una storia di immigrazione, il racconto di viaggi e partenze in cui la condivisione e l’esplorazione generano un’alchimia potente in grado di far crollare le barriere sociali dinanzi al confronto tra etnie e culture apparentemente lontane e diverse. Opa Cupa è il sud del mondo dal quale nasce il nuovo fermento, è la periferia dimenticata ai margini da cui si generano i cambia-menti. Il percorso artistico della band è caratterizzato dalla ricerca delle melodie dei Balcani che si incrociano con le sonorità tipiche del Sud Italia. Arricchite da sfumature progressive jazz e impreziosite dai tempi dispari e irregolari, creano un connubio perfetto fra tradizione ed avanguardia.
Mappa visita


Mappa concerto

sponsor-completo-home