Contatti | info@festivalethnos.it, Telefono: 081 882 39 78 - 081 565 43 35

Oumou Sangaré

SABATO 30 SETTEMBRE
SAN GIORGIO A CREMANO (NA)
Villa Vannucchi, via Roma, 47
ore 21.00
Ingresso gratuito fino ad esaurimento posti.

Oumou Sangaré (Mali)
Cantautrice del Mali, stella di prima grandezza della scena internazionale, Oumou Sangarè è ambasciatrice della musica africana nel mondo, insignita nel 2001 dell’International Music Council/Unesco Music Prize per il suo contributo “all’arricchimento e allo sviluppo della musica, della pace, della comprensione tra popoli e della cooperazione internazionale”. Cantautrice, esponente nella lotta per i diritti delle donne, portavoce della sua generazione e delle donne in genere, Oumou è molto più di una semplice “cantante”. È semmai un fenomeno sociale, per i valori che incarna e per i quali si batte. Nata da genitori emigrati nel sud del Niger, dopo le prime esperienze di musica tradizionale, fonda un proprio sound basato sugli stili della sua terra d’origine, Wassoulou, fondendo la tradizione dei rituali di caccia, in cui le donne cantano e gli uomini ballano, dei canti devozionali e di preghiera, con melodie costruite su scala pentatonica. Avendo raggiunto la fama nel 1989 con il suo Moussolou, Oumou Sangarè rimane la più nota virtuosa della musica wassoulou, di cui si serve per cantare nella propria lingua madre le ingiustizie della vita in Africa Occidentale come la poligamia e i matrimoni combinati. Nel 2003 è stata nominata ambasciatrice di buona volontà della FAO.

Line up:

Oumou Sangaré: voce
Guimba Kouyate: chitarra
Elise Blanchard: basso
Mamounata Guira: seconda voce
Jonathan Grandcamp: percussioni
Abou Boubacar Diarra: kamele ngoni
Woridio Tounkara : seconda voce
Alexandre Millet: tastiere