Contatti | info@estivalethnos.it, Telefono: 081 882 39 78 - 081 565 43 35

Tartit

tartit

DOMENICA 27 SETTEMBRE
SAN GIORGIO A CREMANO
Villa Vannucchi, Via Cavalli di Bronzo
ore 21:00

Tartit (in lingua tamashek del Mali “unione”) è un gruppo musicale della regione di Timbuctu, nel nordest del Mali. È composto da donne e da uomini appartenenti all’etnia Tamashek ( tuareg) della confederazione Kel Antessar. Si sono incontrati nel 1995 in un campo profughi in Mauritania dove i tuareg si rifugiarono durante un’atroce ribellione contro la creazione delle nuove frontiere statali a seguito del processo di decolonizzazione. Qui la musica divenne un mezzo di sopravvivenza di fronte ai problemi economici, politici e sociali della regione. Ancora oggi, insieme alla poesia, è di grande importanza nella società Tuareg, è simbolo permanente e forza trainante dell’identità di questo popolo da sempre nomade. Il canto vibrante delle donne è accompagnato dal battito delle mani che scandisce il ritmo, dai suoni del tehardent ( liuto a 3 corde) e dell’imzad ( viella monocorde ), dei tamburi detti tindè e di semplici percussioni fatti con oggetti di uso quotidiano. Ascoltando le loro ballate e i loro canti ci si sente trasportati nell’immensità del Sahara. Le canzoni sono sia quelle del repertorio classico tuareg, alcune delle quali hanno più di un secolo di vita, sia pezzi originali che raccontano della ricerca della pace, dell’amore, della nostalgia della giovinezza, dell’esilio, delle memorie degli anziani, depositari di un sapere ancestrale, tramandate alle giovani generazioni. Con le sue musiche, danze, poesie, Tartit si fa portavoce dei messaggi di pace del popolo del deserto, delle sue rivendicazioni e della sua ricca cultura.

Walet Mohamedoune Fadimata canto e percussioni, Walet Alhousseyny Tafa canto, imzad e percussioni, Walet Zeinabou canto e percussioni, Walet Amoumene Mama canto e percussioni, Ag Mohamed Idwal tehardent, Ousmane Oumar Ag canto, Aboubacrine Ag Mohamed canto

Ingresso gratuito fino ad esaurimento posti.